Il "Collegato lavoro" analizzato all'ateneo udinese

Uni UD
Seminario sulla Legge 183/2010 a quattro mesi dall’entrata in vigore

 UDINE - La legge 183/2010, cosiddetta "Collegato Lavoro", sarà al centro del seminario di approfondimento "Il Collegato del Lavoro 2010 - un primo bilancio", in programma venerdì 1 aprile, dalle 14.30 alle 19, nell'aula 3 del polo economico-giuridico di via Tomadini 30 a Udine

 organizzato dalla facoltà di Giurisprudenza e dal Dipartimento di scienze giuridiche dell'università di Udine. L'obiettivo è "fare il punto della situazione - anticipa Valeria Filì, professore di diritto del lavoro dell'ateneo friulano -, a poco più di quatto mesi dall'entrata in vigore della legge, evidenziandone i nodi critici e suggerendo soluzioni interpretative utili per tutti coloro che si occupano di lavoro". L'incontro, aperto a tutti gli interessati, è dedicato, in particolare, a studenti, professionisti, dipendenti pubblici e ispettori del lavoro e degli enti previdenziali.

La legge 183/2010, entrata in vigore il 24 novembre 2010, dopo sette passaggi parlamentari e un rinvio del Presidente della Repubblica alle Camere per un riesame, è costituita da 50 articoli che incidono profondamente nell'ordinamento lavoristico vigente, intervenendo su molteplici fronti, quali il lavoro sommerso, i contratti a tempo determinato, la tutela prevenzionistica, le pari opportunità, la formazione e la sicurezza sul lavoro, l'impugnativa del licenziamento.

In apertura del seminario porteranno i saluti: il rettore dell'università di Udine, Cristiana Compagno; il preside della facoltà di Giurisprudenza, Danilo Castellano; il direttore del Dipartimento di scienze giuridiche, Ludovico Mazzarolli; il preside della facoltà di Economia, Marina Brollo; l'assessore regionale al lavoro, Angela Brandi; l'assessore provinciale al lavoro, Daniele Macorig.

Interverranno: Valeria Filì, professore di diritto del lavoro dell'università di Udine, sulla continuità tra il Libro Bianco sul mercato del lavoro del 2001 e il Collegato Lavoro 2010; Francesco Santoni, professore di diritto del lavoro dell'università di Napoli "Federico II", sui poteri dell'imprenditore e le clausole generali; Domenico Garofalo, professore di diritto del lavoro dell'università di Bari, sulle sanzioni per il lavoro sommerso; Marina Brollo, professore di diritto del lavoro dell'università di Udine, sul part-time nel pubblico impiego; Michele Miscione, professore di diritto del lavoro dell'università di Trieste, sulla conciliazione e l'arbitrato; Vincenzo De Michele, avvocato del Foro di Foggia, sulle impugnazioni e sul contratto a termine. Presiede, modera e conclude Franco Carinci, professore di diritto al lavoro dell'università di Bologna.