Error message

Il file non può essere creato.

Silvio Trentin a Salvatore Settis nei Dialoghi attraverso il tempo della Fondazione Benetton di Treviso

Pocket News

TREVISO - La Fondazione Benetton Studi Ricerche propone, giovedì 4 aprile alle ore 15 nell’auditorium degli spazi Bomben di Treviso, un incontro pubblico sul tema degli interessi generali, cittadinanza e beni comuni, costruendo un ponte ideale fra due figure distanti nel tempo, ma vicine per sensibilità e impegno nel rivendicare la priorità del pubblico interesse: Silvio Trentin (1885-1944) e Salvatore Settis.

L’Italia tra le due guerre che hanno segnato il Novecento è il contesto in cui si sviluppa il lavoro di Silvio Trentin, giurista e uomo politico; l’Italia entrata nel terzo millennio, in piena crisi economica, è il riferimento dell’elaborazione teorica di Salvatore Settis, archeologo e storico dell’arte, da sempre presenza attiva nel dibattito politico culturale italiano.
Figure diverse per formazione e campo di lavoro, ma accomunate dalla passione civile a favore del bene della collettività. All’analisi di Silvio Trentin, per il quale Lo stato [...] non può conseguire la sua realizzazione istituzionale se non attraverso la irrevocabile consustanziazione del proprio essere in quello della comunità delle genti», fa eco la riflessione di Salvatore Settis: «l’interesse dei più lungimiranti e dei più numerosi [...] che noi avvertiamo come necessario e urgente, appartiene forse al dominio dei princìpi universali, originari e incoercibili che nella tradizione europea ha preso il nome di diritto naturale.

L’incontro pubblico, organizzato in collaborazione con il Centro Documentazione e Ricerca Trentin di Venezia, sarà articolato in due momenti:

ore 15-17.30, Bonifiche e politiche territoriali, da Silvio Trentin al dibattito sui beni comuni, interventi di: Elisabetta Novello (Università di Padova), Fulvio Cortese (Università di Trento, Centro Trentin di Venezia), Christian Iaione (Università Niccolò Cusano, Labsus-Laboratorio per la sussidiarietà);

ore 17.30-19, Maria Rosaria Marella (Università degli Studi di Perugia) presenterà il libro Azione Popolare, cittadini per il bene comune (Einaudi, 2012) e ne discuterà con l’autore Salvatore Settis, insieme agli altri relatori.
Coordinerà Marco Tamaro (direttore della Fondazione Benetton Studi Ricerche).

L’appuntamento sarà trasmesso in diretta streaming nel sito www.fbsr.it.

Ingresso libero

Info: Fondazione Benetton Studi Ricerche
tel. 0522.5121
www.fbsr.it